8/2/2021

Accedi alla pagina evento per consultare e scaricare le slide, e per rivedere i video degli interventi.

8/2/2021

Il monitoraggio settimanale dell'ISS e della Cabina di Regia (report ISS n. 38 relativo alla settimana 25-31 gennaio 2021) mostra una situazione di sostanziale stabilità a livello nazionale, ma con segnali di tendenza alla maggiore circolazione del virus in diverse Regioni.

8/2/2021

Accedi alla pagina evento per consultare e scaricare le slide e la pubblicazione, e per rivedere i video degli interventi.

1/2/2021

I dati mostrano una generale tendenza al miglioramento degli indicatori, anche se ancora troppo contenuta. L’instabilità del contesto europeo, l’emergenza di nuove varianti, il freno alla campagna di vaccinazione non lasciano spazio a margini di rilassamento.

25/1/2021

L’ultimo monitoraggio di ISS e Cabina di Regia conferma l’impatto positivo delle restrizioni introdotte durante le festività. La Toscana conferma il valore più basso di incidenza a 7 giorni e 14 giorni, Rt sotto la soglia dell’unità: 0,98 (0,93-1,03).

25/1/2021

Il Ministero della salute, l’ISS e le Regioni hanno implementato uno strumento di monitoraggio dell’epidemia da Covid-19 nella fase due condiviso tra il livello nazionale e quello regionale. Consulta l'ultimo report di monitoraggio disponibile.

20/1/2021

Molti gli studi in corso e divergenti le posizioni degli scienziati.

18/1/2021

La Toscana presenta il valore più basso di incidenza di nuovi casi positivi a 7 giorni. Rt in aumento rispetto alla settimana precedente, dopo 5 settimane supera di poco il valore 1, ma resta in zona gialla perché il limite inferiore è 0.96

15/1/2021

Una volta superata la “fase critica” della malattia COVID-19, è importante poter valutare anche la sua regressione ed evoluzione, sia nel breve che nel lungo termine.

Al via lo studio toscano SPRINT. Su The Lancet i risultati di uno studio cinese.

13/1/2021

Il 30 dic l'ISTAT ha rilasciato un nuovo aggiornamento dei dati di mortalità in Italia, con dettaglio giornaliero e comunale al 31 ott 2020. E' stato reso disponibile anche un nuovo report ISTAT-ISS sull’impatto della pandemia sulla mortalità COVID-19 e sulla mortalità generale.

9/1/2021

Toscana e Sardegna sono le due regioni con i valori di incidenza a 7 gg più bassi nel panorama nazionale, anche se in entrambe in lieve aumento rispetto alla settimana precedente.
La Toscana è la più bassa in Italia per quanto riguarda l’incidenza a 14 gg

30/12/2020

Dall'inizio della pandemia il ruolo della scuola nella diffusione del virus è al centro di un forte dibattito. Il 18 dicembre la piattaforma MedRxiv ha pubblicato la versione preprint dei risultati di uno studio su dati ministeriali raccolti nel 97% degli istituti scolastici pubblici italiani nel periodo 12 set - 7 nov.

19/12/2020

A meno di 50 giorni dalla sua entrata in vigore, il sistema di monitoraggio della pandemia basato sullo schema “a semaforo” (aree gialle, arancioni e rosse, con associati livelli crescenti di restrizioni alla mobilità e alle attività) inizia a mostrare i primi segni di sofferenza.

12/12/2020

Da domenica 13 dicembre la mappa dell’Italia cambia ancora colore: 

  • Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte passano da zona arancione a zona gialla, l’Abruzzo da zona rossa a zona arancione
  • restano in zona arancione Toscana, Campania, Provincia Autonoma di Bolzano, Valle d’Aosta
  • restano in zona gialla Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Provincia autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Veneto 

10/12/2020

La sperimentazione clinica di fase 3 del vaccino BNT162b2 è iniziata il 27 luglio. Il vaccino è stato testato su 43.500 persone in sei Paesi (Stati Uniti, Germania, Turchia, Sud Africa, Brasile e Argentina).

9/12/2020

Sono disponibili i decessi giornalieri dal 1 gennaio al 30 settembre 2020 e i corrispondenti dati relativi ai 5 anni precedenti.

9/12/2020

Consulta gli aggiornamenti

9/12/2020

Anziani, disabili, donne in gravidanza e allattamento, bambini e ragazzi, persone in carcere, migranti.