Nuovo coronavirus in Toscana: ultime notizie e interventi


27/10/2020
 Cosa trovi in questa pagina:
#epidemiologia dei casi in Toscana
#le misure di contenimento del Governo
#news
#numeri utili
#decreti, delibere, ordinanze Regione Toscana
#altre info

 
#epidemiologia dei casi in Toscana
Casi in Toscana

Per tutti i dettagli sulla situazione giornaliera dei casi in Toscana consulta:

banner banca dati ars coronavirus3
NOTA: da mercoledì 24 giugno il Ministero della Salute ha cambiato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio. Tutti i casi positivi pregressi sono stati riassegnati in base alla provincia di residenza o domicilio, creando in alcuni casi scostamenti rispetto ai dati fin qui diffusi che seguivano il principio del luogo di rilevamento o di ospedalizzazione. I casi positivi residenti o domiciliati al di fuori della Toscana sono indicati nel nuovo campo "fuori regione".

Per altre info consulta anche:

press  sezione ultimi aggiornamenti coronavirus in Toscana sul sito web di Toscana Notizie (l'agenzia di informazione della Giunta regionale toscana) con l'ultimo comunicato regionale disponibile sui casi in Toscana
icona portali dati  pagina Sorveglianza integrata COVID-19 sul sito Epicentro dell'ISS per l'aggiornamento nazionale dei dati, con l'appendice con i dettagli regionali e l'infografica giornaliera di riepilogo


reportistica nuovo coronavirus

---
Report ISS di monitoraggio epidemiologico fase due e tre in Italia: i dati settimanali
Vai alla nostra news di dettaglio per consultare l'ultimo report ISS disponibile:

tasto news iss


torna all'indice

Le misure di contenimento del Governo
Consulta la nostra news di dettaglio:
tasto coronavirus misure governo

torna all'indice


#news
Emergenza Covid, in arrivo 500 nuovi operatori per il tracciamento dei positivi e dei loro contatti
Per potenziare la filiera della tracciabilità dei contatti dei casi positivi al coronavirus e contrastare la diffusione dei contagi, sono in arrivo 500 nuovi operatori. Lo hanno annunciato il presidente della Toscana, Eugenio Giani, e il neo assessore alla sanità, Simone Bezzini, nel corso della conferenza stampa, che si è tenuta il 27 ottobre 2020 per fare il punto complessivo sull’emergenza Covid.

I 500 nuovi addetti per il tracciamento, che saranno assunti per dare man forte a chi è già in prima linea nel tracciare casi positivi e loro contatti, che condizionano l’andamento quotidiano della curva epidemiologica, saranno così distribuiti: 150 saranno assegnati alla Asl Nord Ovest, altrettante 150 unità alla Sud Est e 200 alla Centro. In particolare, saranno reclutati studenti degli ultimi anni di medicina e infermieristica tramite un’intesa tra Regione e Università della Toscana e verrà reclutato anche personale messo a disposizione dalla Protezione civile nazionale, che sta facendo dei corsi di selezione. 

Giani e Bezzini precisano che contemporaneamente la Regione Toscana è già al lavoro per reperire gli spazi dove allestire le postazioni delle centrali di tracciamento per l’arrivo dei rinforzi: c'è molto da organizzare e da gestire in tempi rapidi, come anche la formazione dei nuovi addetti per il tracciamento. Per altri dettagli consulta anche il comunicato regionale.

Toscana verso la riduzione dell'utilizzo dei bus al 50% della capienza
L'obiettivo è quello di garantire un più elevato standard di sicurezza anti-Covid a studenti e lavoratori. Nell'immediato, con un ulteriore stanziamento di di 4 milioni di euro, la Giunta regionale ha scelto di continuare a potenziare con servizi aggiuntivi – anche attraverso il ricorso a 200 bus turistici ed Ncc - il trasporto pubblico scolastico, in modo da garantire un maggiore distanziamento tra gli studenti e contribuire a limitare la diffusione del Covid-19. Per altre info consulta il comunicato regionale.

Coronavirus, ridefinite le strutture per la gestione dell'emergenza
Con l'ordinanza n. 97 del 26 ottobre 2020 il presidente della Regione Toscana ha riconfermato e messo a punto l’organizzazione della struttura regionale per la gestione dell’emergenza sanitaria da covid-19. Al centro del sistema, che assicurerà il costante rapporto con i livelli nazionale e locali, funzionerà l’Unità di crisi regionale, convocata e presieduta dal presidente. L’Unità si avvarrà di una Task force sanitaria (Tfs) ed opererà in stretto raccordo con la Sala operativa regionale della Protezione civile.

Limite a visite in ospedale, potenziamento di alberghi sanitari, Usca e centrali di tracciamento, test antigenici rapidi alle Rsa, ai medici di medicina generale e ai pediatri di famiglia.

L'ordinanza n. 96 del 24 ottobre 2020 prevede nuove disposizioni in ambito sanitario per fronteggiare l’aumento dei nuovi contagi. 

Limite alle visite negli ospedali: solo i pazienti particolarmente fragili potranno essere visitati dai parenti per tempi molto contenuti.

Centrali operative di coordinamento delle attività sanitarie: vengono attivate nelle tre Asl per un uso ottimale di tutte le risorse, ospedaliere e territoriali (vedi anche Allegato C - Piano di emergenza ospedaliera per ripresa epidemia Covid).

Alberghi sanitari: le Asl dovranno reperire fino ad almeno 1500 camere in strutture ricettive alberghiere da destinare alla funzione di albergo sanitario fino alla fine di dicembre, con possibilità di prosecuzione.

Usca: dovranno essere attivate subito 30 unità Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) per la gestione dei casi Covid positivi a domicilio o presso alberghi sanitari.

Centrali di tracciamento: si realizzano centrali di tracciamento in grado di garantire questa funzione per tutti i nuovi casi del giorno, e i loro contatti per ordinare la eventuale quarantena. Per fare questo si prevede il reclutamento di personale medico anche proveniente dagli ultimi due anni dei corsi universitari (vedi anche: Allegato A - Indicazioni operative per il contact tracing).

Test antigenici rapidi: le Asl forniranno test antigenici rapidi alle Rsa, ai medici di medicina generale e ai pediatri di famiglia, Estar assicurerà la fornitura per 50mila test ogni settimana (vedi anche: Allegato B - Distribuzione test antigenici).

---
Apre il Covid Center di Careggi
È stato inaugurato il 24 ottobre 2020 il Covid Center di Careggi, dopo il centro inaugurato ad Arezzo. Il padiglione è previsto per essere autosufficiente sia per la parte di ricovero ordinario che per il supporto alla ventilazione subintensiva e intensiva. Si tratta di un vero ospedale autonomo all’interno del complesso assistenziale di Careggi con 72 posti letto su quattro piani, di cui 14 di terapia intensiva e 58 ordinari.

---
Tamponi e test rapidi, dal 18 ottobre si prenotano on line sul portale regionale
Dal 18 ottobre è attivo il portale unico regionale per prenotare online tamponi e test rapidi. Per prenotare (24 ore su 24, anche nei giorni festivi, da computer di casa, tablet o smartphone) sono necessari la ricetta del medico e il proprio codice fiscale. Si può scegliere il presidio o il distretto preferito, selezionando la data e l’ora in cui si vuole effettuare il prelievo: la conferma della prenotazione arriva tramite un sms, con possibilità di stamparsi il promemoria. Il referto del test molecolare può essere ritirato in modalità digitale, anche da casa, accedendo al proprio Fascicolo sanitario elettronico (con la tessera sanitaria, con spid o con carta identità elettronica), ma anche consultando il recente portale dedicato https://referticovid.sanita.toscana.it

I test rapidi, data la loro velocità di esecuzione (dai 15 ai 30 minuti), sono dedicati prevalentemente ai ragazzi in età scolare, andando così incontro alla necessità delle famiglie e delle scuole di avere risposte in tempi rapidi. Oltre al portale di prenotazione, verrà in questo caso utilizzata nei drive through
(per loro natura mobili) l'app sviluppata dalla Regione Toscana, denominata #ascuolainsalute, che consentirà agli operatori di registrare l’accettazione e l’esecuzione del test stesso, direttamente sul posto.
---
Scuola: aggiornate le indicazioni operative, via ai tamponi rapidi
Con l’ordinanza n. 92 si danno disposizioni di maggiore dettaglio per ogni tipo di eventualità: dai casi sospetti di Covid a quelli confermati positivi o negativi; dalle condizioni cliniche che consentono il tampone/test e dove effettuarlo (presso i drive through, a livello domiciliare dalle Usca), info sull'utilizzo dei test antigenici rapidi e come comportarsi in caso di tampone antigenico rapido negativo o positivo, oppure di test molecolari positivi, negativi o a bassa carica. Infine indicazioni aggiornate su quarantena (in caso di contatti stretti di un caso positivo) e isolamento (se si tratta di un caso positivo), in adeguamento alle disposizioni nazionali contenute nella circolare del ministero della Salute del 12 ottobre 2020. Per dettagli consulta anche l'allegato A dell'ordinanza, con cui si modificano e sostituiscono le Indicazioni operative per l'avvio delle attività scolastiche e dei servizi educativi 0-6, a.s. 2020/2021

Per maggiori info nell'ambito della scuola, consulta anche la news di dettaglio:
tasto coronavirus scuola
---

Aggiornate le linee di indirizzo per la gestione delle strutture residenziali socio-sanitarie in Toscana. Dal 19 ottobre vietate le visite ai familiari fino a fine emergenza sanitaria
A partire dal 19 ottobre saranno di nuovo vietate le visite dei familiari degli ospiti in RSA, fino alla fine dell'emergenza sanitaria (31 gennaio 2020). Lo stabilisce l'ordinanza 93 del 15 ottobre 2020, che aggiorna anche le linee di indirizzo anti-Covid per la gestione delle strutture residenziali socio-sanitarie.

---
Coronavirus, il portale web per la consultazione rapida dei risultati test sierologici e tamponi
Dal 10 settembre i cittadini grazie al nuovo portale web https://referticovid.sanita.toscana.it i cittadini, che si sono sottoposti a test sierologico o molecolare (tampone), possono scaricare facilmente e in tutta sicurezza il proprio referto, una volta effettuata la registrazione. Sono garantiti i massimi livelli di sicurezza e rispetto della privacy: il nuovo portale web utilizza infatti un’autenticazione a due fattori, la cosiddetta strong authentication, dopo un processo di registrazione online semplificato. Grazie a questo nuovo strumento di sanità digitale, semplice, sicuro e veloce, è così possibile accedere al sistema (con un identificativo, una password e un OTP ricevuto via sms) e scaricare i propri referti relativi ai soli test o tamponi.

Per altri dettagli, consulta il comunicato regionale.

---
Rientri in Toscana dall'estero, tutte le regole. Quando è obbligatorio sottoporsi a tampone, quando è obbligatorio l'isolamento fiduciario.
Per verificare l'offerta di tamponi gratuiti predisposta dalla Regione Toscana e per sapere quando il tampone è obbligatorio rientrando da una specifica destinazione, consulta la nostra news di dettaglio:

tasto coronavirus tamponi test sierologici


Per tutte le info in dettaglio sui rientri dall'estero, sia dai paesi dell'UE/area Schengen che da paesi dell'aera extra Schengen, consulta la nostra news:

banner viaggiare sicuri coronavirus


torna all'indice
#numeri utili
tasto coronavirus numeri utili

torna all'indice

 #Decreti, delibere e ordinanze Regione Toscana

Accedi a tutti gli atti emanati dalla Regione Toscana per fronteggiare l'emergenza coronavirus consultando la pagina Covid-19 in Toscana: decreti, delibere e ordinanze sul sito del Network bibliotecario sanitario toscano (NBST).

Le ordinanze della Regione Toscana sono consultabili e scaricabili anche alla pagina Ordinanze della Regione Toscana - Coronavirus sul sito della Regione Toscana.

torna all'indice


#altre info  
Consulta anche: 
- la pagina web FAQ coronavirus sul sito della Regione Toscana
- la pagina web Coronavirus sul sito della Regione Toscana
- i comunicati stampa regionali nella sezione ultimi aggiornamenti coronavirus in Toscana  sul sito web di Toscana Notizie, l'agenzia di informazione della Giunta regionale toscana

torna all'indice




Per approfondire

Per le ultime news e tutti gli approfondimenti:

box sezione tematica nuovo coronavirus