2/4/2021

Al centro del nuovo numero 1/2021 di Ecoscienza, la rivista di Arpae Emilia-Romagna, un ampio servizio di approfondimento sui temi di ambiente e salute in Italia

11/4/2020

Il particolato atmosferico (PM) e gli altri inquinanti dell’aria sono causa di effetti avversi sul sistema respiratorio e cardiovascolare. Questo studio americano pubblicato il 5 aprile è mirato a valutare se l’esposizione cronica a tali sostanze possa essere uno dei fattori di suscettibilità per COVID-19, e/o possa contribuire all'aggravarsi della malattia.

12/11/2019

Presentata una sintesi dei risultati del progetto CCM “Piano operativo nazionale integrato per la previsione e la prevenzione degli effetti delle ondate di calore e dell'inquinamento atmosferico sulla salute” e del progetto "BEEP - Big Data in epidemiologia ambientale ed occupazionale.

6/6/2019

Obiettivo raggiunto: a due anni dall’avvio, l’ARS Toscana comunica la conclusione della raccolta dati dell’indagine InVetta - Indagine di biomonitoraggio e valutazioni epidemiologiche a tutela della salute nei territori dell’Amiata.

21/3/2019

Fabio Voller  ha presentato le Linee guida sul rumore ambientale, pubblicate lo scorso ottobre dall’Ufficio regionale per l’Europa dell’OMS.

19/10/2018

Si è svolta il 16 ottobre a Arcidosso un’assemblea pubblica per fare il punto sullo stato di avanzamento delle varie attività di ricerca previste nel progetto Geotermia e salute dell'ARS. 
Consulta e scarica le presentazioni della serata

9/10/2018

Oltre all'ARS e all'Università di Firenze, anche l'ARPAT ha partecipato con i risultati preliminari delle campagne di monitoraggio della qualità dell’aria mediante mezzo mobile a Fornaci di Barga.

26/4/2018

Si è svolto il 23 aprile ad Arcidosso l'incontro pubblico con la cittadinanza per illustrare i risultati preliminari dell'indagine Invetta: on line le presentazioni.

9/4/2018

Si chiama progetto "InVETTA - Indagine di biomonitoraggio e Valutazioni Epidemiologiche a Tutela della salute nei Territori dell’Amiata" la nuova iniziativa dell'ARS per studiare la salute degli amiatini. Qui sono raccolti i documenti tecnici che hanno permesso di organizzare il progetto, il materiale illustrativo distribuito per far conoscere l'indagine alla popolazione e molte informazioni utili.

14/12/2017

La pubblicazione dell’intervento di Elena Cattaneo su La Repubblica dell’1 dicembre scorso ha provocato un gran vespaio: la senatrice scaglia pesanti accuse all’indirizzo della IARC, l’Agenzia per la ricerca sul cancro. Quattro epidemiologi hanno risposto alla senatrice dalle pagine di Epidemiologia & Prevenzione.

26/10/2017

Fitta la presenza dell'ARS Toscana al XLI Convengo dell'Associazione italiana di Epidemiologia (AIE), intitolato: L'Epidemiologia oggi, evidenze, comunicazione e partecipazione, in corso a Mantova dal 25 al 27 ottobre 2017.

24/10/2017

Comunicato stampa
Firenze, 23 ottobre 2017

Si chiama InVETTA, Indagine di biomonitoraggio e Valutazioni Epidemiologiche a Tutela della salute nei Territori dell’Amiata, il nuovo progetto che l’Agenzia regionale di sanità della Toscana ha recentemente avviato per studiare la salute degli amiatini ed i principali fattori di rischio presenti nell’area.

19/10/2017

L'ARS ha presentato l’indagine InVETTA alla popolazione amiatina in occasione di due incontri, nel corso dei quali, oltre a fornire i dettagli sull’indagine, è stato fatto anche il punto sui risultati principali delle altre attività che ARS conduce nel territorio dell’Amiata. 

19/10/2017

La tabella sottostante riporta tutti i valori misurati, con indicati i valori di riferimento prodotti dalla Società Italiana Valori di Riferimento (SIVR), secondo gli aggiornamenti disponibili.

19/10/2017

Ecco come viene valutata la funzionalità respiratoria nell'indagine InVetta.

19/10/2017

È possibile candidarsi volontariamente e diventare il primo sostituto delle persone estratte che rifiuteranno di partecipare all'indagine InVetta.

19/10/2017

L'indagine InVetta permetterà di ampliare le conoscenze sul territorio dell’Amiata. Ciascun partecipante contribuirà a costruire un sistema di monitoraggio in grado di individuare le situazioni di rischio e contribuire al miglioramento della salute e dell’ambiente.

27/9/2017

Le scelte alimentari quotidiane condizionano non solo lo stato di salute, ma anche la qualità dell’ambiente. In generale, al crescere della complessità della filiera alimentare aumenta anche l’impatto ambientale.