Area riservata | Dove siamo | Mappa del sito | Contatti | Webmail | Accessibilità |

Alimentazione, attività fisica e peso corporeo



 Alimentazione

immagine patLa corretta alimentazione rappresenta una condizione fondamentale per mantenere il benessere e lo stato di salute. Per promuovere tale consapevolezza tra i cittadini toscani e accompagnarli nella scelta degli alimenti l’Agenzia regionale di sanità della Toscana (ARS) ha realizzato la Piramide alimentare toscana (PAT) insieme al settore agricolo regionale e a un gruppo di ricercatori delle Università e di vari Istituti toscani. La PAT è la prima iniziativa in Italia a declinare in ambito regionale prodotti e abitudini per una alimentazione corretta, in linea con le caratteristiche culturali e con le tradizioni alimentari, accompagnando i toscani nella scelta degli alimenti da consumare. È stato stimato che, in Italia, la scorretta alimentazione rappresenta, tuttavia, il principale fattore di rischio per la salute, causando il 13,4% degli anni di vita persi per disabilità, malattia o morte prematura (DALYs – Disability-adjusted life-years).
L’ARS monitorizza le abitudini alimentari della popolazione, attraverso i dati di indagini nazionali e regionali, evidenziando le peculiarità toscane, osservando le modifiche intercorse negli anni e tracciando il profilo nutrizionale di  gruppi di soggetti diversi per caratteristiche demografiche e socio-economiche. 

b_230_325_16777215_00_files_aree_intervento_button_focus_multi2.png

Attività fisica

immagine persone che svolgono attivita fisicaL’ARS descrive la pratica dell’attività fisica in Toscana elaborando dati dell’ISTAT, realizzando indagini, come lo studio Epidemiologia dei determinanti degli incidenti stradali in Toscana (EDIT) e ricavando informazioni da altre rilevazioni. L’ARS segue la letteratura sull’argomento e i principali siti Internet.

L’ARS si è occupata dell’efficacia degli interventi per la lotta alla sedentarietà con la metodologia della Evidence-Based Prevention (EBP). Il gruppo EBP ha elaborato la linea guida Lotta alla sedentarietà e promozione dell’attività fisica su mandato del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM).

b_230_325_16777215_00_files_aree_intervento_button_focus_multi2.png


Peso corporeo

immagine peso corporeoIn base al valore dell'indice di massa corporea, in Toscana il livello di sovrappeso e obesità è del 26,5% nei bambini di 8-9 anni, si riduce progressivamente fino alla fase dell’adolescenza (il 14,5% a 13 e 15,4% tra 14 e 19 anni), per poi aumentare con l’età e raggiungere valori che superano il 50% tra gli ultra50enni (in Figura 1 è rappresentata la distribuzione dei soggetti per classi di Imc nelle diverse età e sono riportate le fonti dei dati).
In Toscana nei bambini non si registrano differenze di genere nella diffusione di sovrappeso e obesità, mentre nell’età adolescenziale e nell’adulto sono maggiormente interessati i maschi. Nell’età adulta, secondo i dati Istat 2011, il sovrappeso riguarda il 44,2% degli uomini contro il 28,2% delle donne, e la prevalenza dell’obesità risulta, rispettivamente, del 9,4% e del 7,7%.


Leggi tutto...