6/9/2021

Il comment Heterologous ChAdOx1-nCoV19–BNT162b2 vaccination provides superior immunogenicity against COVID-19, pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine, fa il punto sull’immunogenicità indotta dalla vaccinazione eterologa contro COVID-19.

6/9/2021

È stato pubblicato il pre print dell'articolo BNT162b2 vaccine booster dose protection: A nationwide study from Israel, che utilizza i dati preliminari del Ministero della salute israeliano (MOH) sull'incidenza di infezioni confermate e malattie gravi, confrontando due coorti di individui di età superiore ai 60 anni.

3/9/2021

Il Comment COVID-19 vaccines: addressing hesitancy in young people with allergies, pubblicato su The Lancet, prende in considerazione il fenomeno dell'esitazione vaccinale nei ragazzi, in particolare nei soggetti allergici, e nelle loro famiglie.

26/8/2021

Pubblicato il technical report ECDC che fornisce informazioni sullo stato attuale delle vaccinazioni anti COVID-19 negli adolescenti e sulle raccomandazioni nazionali dell’Unione Europea/Spazio Economico Europeo (UE/SEE).

25/8/2021

È stato pubblicato un rapporto congiunto delle tre agenzie ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control), EFSA (European Food Safety Authority) ed EMA (European Medicines Agency), sul consumo di antibiotici in Europa.

24/8/2021

L’11 agosto 2021 il New England Journal of Medicine ha pubblicato i risultati ad interim del trial randomizzato, controllato con placebo di fase 2-3 (Teen COVE - Clinicatrial.gov n. NCT04649151) che ha l'obiettivo di valutare la sicurezza del vaccino mRNA-1273 (Moderna) negli adolescenti.

11/8/2021

Con la diffusione della varianti da SARS-CoV-2, in particolare della variante Delta, l’OMS ha aggiornato le indicazioni contenute nella sua guida ad interim Infection prevention and control during health care when coronavirus disease (‎COVID-19)‎ is suspected or confirmed.

5/8/2021

Gli effetti di Covid-19 sugli accessi del Pronto soccorso nel primo anno pandemico.

2/8/2021

Interventi sull'aneurisma dell'aorta addominale in emergenza e programmati in Toscana dal 2001 al 2020

29/7/2021

Cure ospedaliere, come valutare l'accesso garantito dalle Regioni?

26/7/2021

L'articolo pubblicato sul NEJM ha valutato l’efficacia dei vaccini Pfizer (BNT162b2) e AstraZeneca (ChAdOx1 nCoV-19) contro la malattia sintomatica causata dalla variante delta o dal ceppo predominante (B.1.1.7, o variante alfa) nel periodo in cui è iniziata a circolare la variante delta.

23/7/2021

Una revisione della recente letteratura mostra come sia stata variabile e talvolta non improntata alle evidenze disponibili l’attenzione alla prescrizione degli antibiotici nei pazienti COVID-19.

22/7/2021

Sono stati pubblicati i risultati di uno studio di coorte multicentrico effettuato su pazienti ricoverati in uno dei diciassette ospedali israeliani partecipanti. Lo studio è finalizzato a caratterizzare i pazienti che, nonostante la vaccinazione, erano stati ricoverati per COVID-19, definendone i principali fattori di rischio associati.

20/7/2021

L'articolo pubblicato su The medical letter descrive le caratteristiche dell’anticorpo monoclonale sperimentale Sotrovimab, autorizzato anche in Italia.

16/7/2021

L’Agenzia regionale di sanità sta approfondendo e studiando gli effetti e le conseguenze della pandemia nei più diversi ambiti. Effetti diretti ed indiretti sullo stato di salute dei cittadini toscani, effetti sui servizi sanitari ospedalieri e territoriali, sulla loro organizzazione, efficienza ed efficacia.

15/7/2021

È stato pubblicato su Science l’articolo SARS-CoV-2 immune evasion by the B.1.427/B.1.429 variant of concern  che ha descritto le caratteristiche della variante B.1.427/B.1.429 (chiamata anche Epsilon), designata come variante preoccupante (VOC).

14/7/2021

L’Ars Toscana, utilizzando il patrimonio informativo a sua disposizione (dati su Covid-19 e flussi informativi sanitari regionali), si è posta l’obiettivo di misurare l’effettivo eccesso di rischio associato ai singoli fattori demografici, sociali e, in particolare, delle patologie croniche più frequenti nella popolazione generale.