23/5/2023

La violenza sulle donne è un tema di costante attualità che spesso, ancor oggi, rimane impunita a causa della natura intima e/o sessuale di queste azioni. La violenza contro le donne rappresenta un importante problema di sanità pubblica, oltre che una violazione dei diritti umani.

18/5/2023

La salute di genere in Toscana: politiche, bisogni di salute e cure erogate

11/5/2023

Evento ECM in modalità mista - 11 maggio 2023

9/5/2023

Oggi, la lettura di tutti gli aspetti della salute e dei comportamenti in ottica di genere è entrata a far parte della cultura medica in generale. Ma, se questo è vero, è altrettanto vero che c’è ancora molta strada da fare: trasformare le conoscenze in pratica operativa è la sfida dei prossimi anni.

21/2/2023

Prevalenza e gestione del diabete: differenze di genere prima e dopo la pandemia.

2/12/2022

Lo studio è stato condotto con lo scopo di sviluppare un inventario delle attività di educazione sessuale nelle scuole (SBSE) realizzate da soggetti esterni e implementate in Italia tra il 2016 e il 2020.
Nella nostra news una sintesi dei risultati.

1/12/2022

Welfare e salute in Toscana 2022, i risultati del rapporto curato da ARS Toscana, giunto alla sua quinta edizione.

23/11/2022

Webinar, 1 dicembre 2022

17/11/2022

Webinar, 17 novembre 2022

27/10/2022

Epatite acuta grave di eziologia non conosciuta in età pediatrica: il quadro della situazione.

27/10/2022

La ricerca, frutto dell’ampia collaborazione tra il gruppo di lavoro “Salute della donna e dei primi 1000 giorni”, è stata recentemente pubblicata sulla rivista British Journal of Obstetrics and Gynecology.

9/8/2022

L'ECDC e l'OMS hanno istituito un sistema di sorveglianza sulla base di una definizione comune di caso ed un protocollo di segnalazione, allo scopo di consentire agli Stati membri di segnalare i nuovi casi di malattia.

20/5/2022

Evento ECM in modalità mista, 20 maggio 2022

16/3/2022

Al via la sesta edizione del progetto EDIT, uno studio multicentrico ideato e realizzato dall'ARS a partire dal 2005, con cadenza triennale. Scopo: indagare stili di vita e comportamenti alla guida di un campione rappresentativo di studenti delle scuole secondarie di II grado della nostra regione.