Indagine per stimare il numero di bambini complessi

Indirizzata ai pediatri di famiglia

Chiediamo la tua collaborazione per stimare la prevalenza ed individuare i bisogni assistenziali dei bambini e adolescenti residenti in Toscana affetti da una condizione cronico-complessa.
Ti chiediamo di compilare con la tua email in modo da poterti inviare login e password scelti nel caso che tu li perda e voglia completare o immettere altri pazienti. Ti chiediamo di indicare la ex USL di riferimento e la zona-distretto, al fine di ottenere una stima della distribuzione dei pazienti per zona di residenza.
Se vuoi compilarlo in forma anonima non inserire nome e cognome. Le tue generalità ed i tuoi dati rimarranno comunque solo nei database di ARS.
Grazie per la collaborazione.

Attivazione credenziali applicativo bambino complesso

Se ti sei già registrato e vuoi accedere al gestionale del bambino complesso Clicca qui

Definizione dei pazienti da segnalare

Il bambino presenta una rilevante limitazione delle attività fisiche e/o psichiche e/o cognitive * che richieda un consumo di risorse (sociosanitarie o della famiglia) maggiore rispetto a quello di bambini di pari età, che abbia una durata di almeno un anno e che si accompagni ad almeno una delle seguenti condizioni:
  1. Dipendenza da tecnologie o portatore di devices: es Gastrostomia Endoscopia Percutanea (PEG), tracheostomia; ventilatore; catetere venoso centrale (CVC); dialisi;
  2. Assistenza domiciliare da parte di personale sanitario;
  3. Dipendenza da terapie farmacologiche (es epilessia grave)**;
  4. Dipendenza da diete speciali (es alcuni errori del metabolismo, alcune nefropatie)**;
  5. Necessità di trattamento neuropsicologico e educazionale continui. (es autismo, ma non disturbi lievi dell’apprendimento)**.
* Per rilevante limitazione si intende l’impossibilità a svolgere normalmente le attività proprie dell’età
** Anche per i punti 3,4, 5 deve sussistere la rilevante limitazione delle attività fisiche e/o psichiche e/o cognitive
Se lo conosci, anche solo per necessità di prescrizioni o esenzioni, rispondi sì