Area riservata | Dove siamo | Mappa del sito | Contatti | Webmail | Accessibilità |

Incidenti stradali, domestici e balneari



Incidenti stradali

immagine incidente stradaleToscana, diminuiscono gli incidenti stradali ed i morti
Negli ultimi anni in Toscana gli incidenti stradali sono in lieve diminuzione: da 18.949 incidenti nel 2001 si è passati infatti a 16.231 nel 2013 (ovvero circa il 14,3% in meno). Anche il numero dei feriti è diminuito del 14,7% (da 25.387 nel 2001 a 21.663 nel 2013). In forte diminuzione invece il numero dei morti: nel 2001 le vittime erano  463, mentre nel 2013 sono state 224, cioè il 51,6% in meno. Con 3 anni di ritardo, la Toscana raggiunge l'obiettivo europeo di ridurre del 50% la mortalità in strada (risultato allineato a quello nazionale), ma rimane tra le regioni italiane con il numero più elevato di incidenti e feriti.


b_230_325_16777215_00_files_aree_intervento_button_focus_multi2.png

Incidenti balneari

immagine incidente balneareLa carenza di dati aggiornati
Per incidenti balneari si intendono quegli eventi accidentali che accadono in luoghi come fiumi, piscine, porti, scogliere, spiagge libere, stabilimenti termali, stabilimenti balneari e in mare. Le cause di tali incidenti sono molteplici e legate soprattutto a comportamenti poco prudenti. La ricerca epidemiologica ha dimostrato finora scarso interesse per il tema. Le informazioni disponibili riguardano quasi esclusivamente gli annegamenti. C’è inoltre una carenza di dati aggiornati: poche sono le istituzioni e gli enti che indagano il tema, che invece meriterebbe studi approfonditi e una normativa omogenea almeno a livello comunitario, se non mondiale.


b_230_325_16777215_00_files_aree_intervento_button_focus_multi2.png


Incidenti domestici

immagine incidente domesticoIl peso sociale
Gli infortuni che avvengono tra le mura domestiche rappresentano, nella maggior parte dei paesi industrializzati, una delle principali cause di mortalità e morbidità in ogni fascia d’età. Si tratta di un problema di grande interesse per la sanità pubblica, essendo forte il loro impatto sulla salute delle persone che si occupano di lavoro domestico (casalinghe, badanti ecc.) e più in generale delle persone anziane: riveste infatti un ruolo importante il peso sociale che questi infortuni hanno in termini di vite umane, di assistenza sanitaria ospedaliera ed extra-ospedaliera e di invalidità permanente e temporanea.

b_230_325_16777215_00_files_aree_intervento_button_focus_multi2.png